OSCAR BOSCAROL SRL: 30 ANNI DI EMERGENZA

La storia

La OSCAR BOSCAROL prende il nome dal suo fondatore, che nel 1987 decise di dare vita a un’azienda, a Bolzano, per fornire prodotti di qualità specifici per il primo soccorso e la protezione civile, settori in cui aveva maturato un’esperienza ventennale.

Dopo anni di impegno nel volontariato, nel Corpo Militare della Croce Rossa e nella formazione alla popolazione e come infermiere professionale al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Bolzano, Oscar decise di iniziare un’attività commerciale volta a semplificare il lavoro quotidiano dei volontari.

Iniziò da solo con l’importazione dalla Germania di dispositivi medici altamente tecnologici, specifici per le ambulanze, a quel tempo veri e propri furgoni adattati al trasporto di pazienti e feriti. Cominciò anche a proporre materiali per il soccorso prodotti da aziende fino ad allora sconosciute in Italia.

Il continuo contatto con culture del soccorso estere gli permise di capire cosa fondamentalmente mancasse in Italia, poiché i prodotti presenti sul nostro mercato erano diretti al settore ospedaliero e non a quello specifico del soccorso di emergenza. Decise quindi di intraprendere l’attività di produttore, progettando la prima borsa di soccorso, la Rescue Bag, ancora oggi un simbolo a livello mondiale e, più tardi, assieme all’amico e collega di Croce Rossa Daniele Brazzo, l’aspiratore medicale di secreti 3B, da cui poi si sviluppò tutta la famiglia di dispositivi di aspirazione.

In questi primi anni focalizzarono la propria attività di progettazione e omologazione sullo sviluppo di tre famiglie di prodotti, appositamente studiati per l’utilizzo nel settore dell’emergenza sanitaria: aspiratori medicali di secreti, borse, zaini e valigie, dispositivi per l’immobilizzazione e il trasporto di pazienti politraumatizzati.

Uno degli obiettivi primari dell’azienda è da sempre quello di progettare e costruire dispositivi specifici per il settore, costantemente aggiornati, per soddisfare i requisiti cogenti e del cliente.

Nel 1995 la politica aziendale stabilisce di basare il proprio sistema di qualità sulle norme ISO9001, ritenute un valido strumento per migliorare l’organizzazione, la pianificazione e l’immagine sui mercati nazionali ed internazionali, ottenendo la certificazione nel 1996. Questo nuovo sistema di gestione ha permesso alla direzione di stabilire processi e procedure documentate per organizzare le proprie attività interne e di stabilire record di penetrazione del mercato, arrivando a registrare nove brevetti internazionali su dispositivi specifici.

A partire dal 1998 entra in vigore la direttiva 93/42/CEE, che stabilisce i requisiti per la conformità dei dispositivi medici. La conformità a tali requisiti è un obbligo di legge recepito dagli stati membri. Requisito fondamentale per la commercializzazione dei dispositivi medici è la marcatura "CE", in base al tipo di classificazione, rischio e destinazione d’uso.

 

Agli inizi del 2000, con la moglie Elisabeth Ebner, ora Presidente, e Daniele Brazzo, oggi general manager, fondò la Oscar Boscarol srl, acquisendo spazi sempre più grandi e ampliando la gamma di prodotti.

L’aumento di produzione dei veicoli di emergenza a livello mondiale ha portato alla pianificazione di una completa famiglia di dispositivi proprio per tale destinazione d’uso; dapprima il restyling dell’aspiratore OB2000, adeguandolo agli ultimi requisiti cogenti entrati in vigore, successivamente la staffa di supporto, la prima omologata nel mondo dopo aver superato crash test specifici, e per finire la famiglia di dispositivi OB1000, OB Minivac e OB500 (aspiratore stazionario per uso ambulanza). Nel 2003 inizia lo studio di un sistema di distribuzione dell’ossigeno nelle ambulanze e di riduttori di pressione allo scopo, conclusosi nei primi mesi del 2005 con il superamento dei test di laboratorio, che hanno portato, nel 2006, all’omologazione finale con conseguente rilascio del certificato CE e messa in commercio dei dispositivi.

Dal 2008 alla gamma dei prodotti Boscarol sono state aggiunte le famiglie dei palloni di rianimazione e delle maschere di ventilazione, raggiungendo così la completa indipendenza dagli altri produttori diventando assolutamente competitivi sui mercati, offrendo dispositivi innovativi, sicuri, nonché conformi ai più recenti requisiti cogenti in materia.

Nel 2009 fu completata la realizzazione dell’attuale sede generale dell’azienda: il nuovo ambiente di lavoro, più moderno e basato su principi di ecosostenibilità e qualità, ha migliorato l’atmosfera lavorativa consolidando il team e lo sviluppo di nuove idee.

Nel frattempo Oscar si ammalò gravemente e scomparve proprio alla fine di quell’anno.

 

Dal 2012 inizia il restyling dell’aspiratore OB 2012, il più venduto della famiglia, che passando da modifiche estetiche di design all’ingegnerizzazione di potenzialità tecnologiche all’avanguardia porta alla nascita di un prodotto evoluto rispetto agli altri modelli, l’OB 3000, attualmente modello di punta nel settore.

Anche l’aspiratore OB Minivac è stato ridisegnato e reso più performante per garantire i requisiti minimi della nuova edizione della norma di riferimento per gli aspiratori medicali di secreti, diventando OB MINI.

Nel 2015 l’azienda stabilisce un accordo per certificare un noto modello di defibrillatore semiautomatico/automatico (DAE) prodotto dalla società Schiller Medical sas di Wissembourg, arricchendo la propria offerta con l’introduzione dell’OB Life Support 300 e 300A.

 

Obiettivo della Oscar Boscarol srl è sempre stato la ricerca di soluzioni all’avanguardia, qualitativamente ineccepibili, che rispondessero alle necessità di chi opera per soccorrere e aiutare chi si trova in situazioni di emergenza. Questo lo spirito che ha portato i nostri prodotti a confermarsi un valido aiuto, nonché un indispensabile supporto e un costante riferimento per tutti gli addetti ai lavori.
Oggi la Oscar Boscarol è un’azienda leader a livello mondiale, destinando circa la metà della propria produzione ai mercati esteri.

Area riservata

Carrello

Il carrello è vuoto

Iscriviti ora!
Traccia Ordine

Informativa estesa